Benvenuti ai Chorrones. Ideale per ogni tipo di pubblico, E 'particolarmente indicato per i bambini, intorno perché possono giocare e correre senza che vi sia alcun pericolo per loro. X

Cosa vedere

SIGÜENZA

Maestro città medievale del nord montuoso di Guadalajara, nel periodo arabo ha raggiunto il suo picco. Fu allora che la fortezza è aumentato, Ora Parador Hotel. città episcopale da 1140. Nel XV secolo la città divenne un importante centro industriale di tessuti e articoli tessili e la sua gloria durò fino al XVII secolo. La città medievale occupa la parte superiore, intorno al castello. Le sue strade sono strette e ripide attorno alla prigione di piazza, dove i mercati settimanali si svolgono. In questo quartiere è il

Palacio del Doncel, fine del XV secolo e le chiese romaniche di Santiago e San Vicente. Rinascimento Siguenza, guidata da vescovi umanisti, È stato sviluppato in ambiente urbano della Cattedrale. Di fronte alla cattedrale si trova la Plaza Mayor con arcate rinascimentali sulla facciata del Municipio. La parte bassa è la città illustrata, sviluppato dai vescovi riformisti.

Le antiche mura sono i resti del muro principale, numerose torri e alcune porte dei sette che hanno avuto il recinto di difesa, come il sindaco portale, ingresso principale durante il Medioevo, il wicket del Sol, porta Toril e cancello in ferro, escoltado per dos torri.

 

 

 

 

LA CATTEDRALE

Splendida opera architettonica di arte sacra medievale spagnola. La sua costruzione è iniziata in stile romanico cistercense 1140 ed è finito nel XV secolo in stile gotico. La facciata principale è composta da quattro contrafforti su cui sono supportate le strutture delle tre navate principali. Le belle crucerías chiostro gotico sono illuminati da finestre gotiche e reticoli traforati. Ha cappelle interessanti come Santiago Zebedeo, San Pietro, la de la Concepción, San Valero, l'Annunciazione e la Arce. La sacrestia di Cabezas è uno dei più importanti monumenti del Rinascimento spagnolo. Nel capitolo è il Museo della Cattedrale, con una interessante collezione di arazzi, intagli, orafo, libri, codici e pezzi di pittura e scultura di grande valore.

 

CASTELLO

E 'l'immagine medievale di Siguenza, che oggi ospita gli uffici del Parador Hotel. Occupa il sito di un antico fortilizio celtibérico, successivamente abitato da romani e musulmani. Tra i secoli XIV e il XVI ha vissuto il suo periodo di splendore, favorita dalle estensioni del vescovo Cisneros Girón.

 

 

 

 

 

JADRAQUE (XADRAQ). il vostro castello

Castello Jadraque faceva parte di una serie di costruzioni difensive lungo la strada romana. Furono gli arabi che costruirono il castello in cima alla collina strategica (collina più perfetta del mondo come Ortega y Gasset), strada vigilante e passando per la valle.

E 'chiamata anche Castillo del Cid, ma nessuna menzione specifica è fatta nel poema epico XII secolo (1140), Canzone del Cid, nelle cui pagine se riferito ad altre città della zona, come ad esempio Castejón, (secondo il Menendez Pidal, l'attuale Castejon de Henares) anche se i proprietari degli edifici hanno avuto il nome di Condes de Cid, anche sotto l'opera medievale.

in 1434 Re Juan II ha donato Jadraque, il suo castello e un vasto territorio intorno, la cugina Maria de Castilla (nipote del re Pedro I il Crudele), in occasione del suo matrimonio con Don Gómez Carrillo castigliano cortigiano. Lo stato maniero così creato è stato ereditato da Don Alfonso Carrillo de Acuña, che nel 1469 ha consegnato, dal cambiamento di popoli e merci, Don Pedro Gonzalez de Mendoza, in quel momento vescovo di Siguenza, e poi Cancelliere con i Re Cattolici.

Questo è stato quello che ha avviato la costruzione del castello di Jadraque con l'attuale struttura, nell'ultimo terzo del XV secolo.

Al momento della sua morte gli ha dato a suo figlio più grande e più amato, Don Rodrigo Diaz de Vivar e Mendoza, Marchese di Zenete e Earl Cid. Ha sposato questo soldato coraggioso, caro cuore dai Re Cattolici e ammirato come uno dei suoi soldati più coraggiosi e intelligenti, Leonor de la Cerda, figlia del duca di Medinaceli, in 1492.

All'interno della torre principale, rettangolare, Oggi è stata una piccola cappella in onore della Madonna di Castejon, datore di lavoro della città.

 

IL GIORNO DELLA le briciole

ogni anno, nella prima metà di dicembre, tenutosi a Jadraque, organizzato dall'Associazione Culturale “Reconquista”, la chiamata “GIORNO DELLA BRICIOLE”.

Si tratta di un concorso culinario questo piatto tradizionale della cucina rurale. I concorrenti in precedenza indicano i gruppi e il Comune fornisce loro le materie prime. Dalle prime ore del mattino e in strada, diversi gruppi di concorrenti sono inventando le briciole della caldaia dopo che una giuria si qualifica, la concessione di tre premi.

Non baldoria inizia dal momento in cui, che la baldoria inizia la mattina presto, ma in questo momento la degustazione al pubblico che di solito inizia numerosi come non sono solo jadraqueños, anche essi provengono da altre città della regione e persino la capitale.

 

Rio Dulce

Rio Dulce, nel loro, su, 14 km., dal taglio Pelegrina (foto 1), quando l'acqua da diversi corsi d'acqua che attraversano le pianure di ALCARRIA e infiniti anfratti, come la gola Gollorio, che porta ad una cascata impressionante, a Aragosa, formare Dulce River Park. Inoltre è conosciuto come Rio Dulce CANYON.

 

 

In questi luoghi, Félix Rodríguez de la Fuente, programmi condotti dedicati al lupo iberico Fauna. In questa occasione fu eretto un monumento, dalla sottoscrizione popolare, dedicato alla sua memoria. (foto 2)

 

 

 

La culla del Rio Dulce, nelle sue fasi iniziali (foto 3), stretto e profondo, È coperto da pioppi, ininterrotto, lo accompagnerà fino alla foce nel fiume Henares (Matillas). su 25 km. viaggio, di cui 14 km. Essi sono il cannone e altre valle aperta e fertile, attraverso i termini di Mandayona e Villaseca de Henares.

 

 

Vicino al villaggio di Aragosa, quando il Rio Dulce sicuramente si affaccia sulla valle aperta, Si passa attraverso una gola formata da due pareti verticali, le cui altezze c'è una grande colonia di avvoltoi

 

 

 

 

ITINERARIO ROMANICO NEL NORD DI GUADALAJARA

ATIENZA. Ha sette chiese sparse per i vari quartieri, con la particolarità, tutto, capitelli a fogliami di archivolti a tutto sesto che tengono in pietra calcarea lavorati con abilità e pazienza.

Santa María del Val.- Con la copertura decorata con pulcinelle di mare acrobati e un rilievo della Fuga in Egitto.

San Bartolome.- Con elegante atrio porticado. Ospita un Museo di Arte Sacra

San Gil e la Trinità.- inoltre:.

Santa Maria del Rey.- Ai piedi del Castello, con il suo coperchio magnifico sud

Altro su ATIENZA.- Atienza, la sua posizione geografica, E 'stato sottoposto a conflitti armati di una certa importanza: Era confine tra musulmani e cristiani in Spagna; poi tra i regni di Castiglia e Aragona, e poi tra i due guerra civile della Spagna.

Come un turista e l'attrazione culturale, dobbiamo citare la cavalcata terrà Domenica di Pentecoste. dati, niente di meno, che il 1163 quando alcuni vettori hanno preso il bambino di quattro anni, Alfonso VIII, per salvarlo dalle minacce dello zio, Fernando de León.

Si tratta di un “corsa di cavalli” della Confraternita della Santissima Trinità, in cui cavalieri, abiti vecchio stile, Essi passano attraverso tutte le persone e venire alla cappella della Stella.

CAÑAMARES. Molto vicino Atienza, direzione ovest, si raggiunge il villaggio di Cañamares, lungo il fiume omonimo e ha trovato un ponte, Rossastro muratura romanica e di lavorazione, nel villaggio.

 

 

 

 

Albendiego. Ermita de Santa Coloma, in periferia (recentemente restaurato). Swatch moresco traliccio a nastro perforato geometrica di ispirazione ebraica.

Molto vicino al santuario, fino al villaggio, l'arte religiosa popolare del XII secolo conservato su un concio parete robusta, le tre croci, pietra scolpita, un calvario.

 

 

Somolinos. Poiché è prossima, visitare la laguna, per lasciare il villaggio e sulle rive del fiume Bornova.

 

 

 

 

 

Campisábalos. Chiesa Campisábalos, con qualche finestra interessanti, Essa mostra due coperture gemelli, mudéjar ispirazione. Tra i due coperchi, sotto la copertura di nuovo e all'estero chiamare Sangalindo, Si conserva, piuttosto indossato dall'influenza di elementi climatici, la processione di un ornamentali mensario scolpita in altorilievo sui blocchi di pietra, che rappresentano scene contadine relativi ai lavori più caratteristico dei mesi dell'anno. Questo mensario sembra essere unico nella disposizione lineare e si conclude con una scena di caccia al cinghiale con i cani e gli ultimi due guerrieri medievali.

 

Villacadima. persone, dopo l'estate, è nel deserto. cimitero, persone siamesi Fonti, il campanile e il portale romanico, ai piedi della chiesa restaurata, provoca sempre una sensazione.

in Villacadima, Essi hanno sollevato alcune nuove case per l'estate, ma nel breve giorni e lunghe notti d'inverno il villaggio è solo.

 

 

 

 

 

Pinilla de Jadraque. non lontano, nella valle del Rio Cañamares, vicino a Jadraque, è Jadraque Pinilla. La Chiesa di Nostra Signora dell'Assunta è, forse, il più importante esponente romanico della Sierra Norte de Guadalajara, dichiarato di interesse culturale 1965.

ROMANICO A NORD DI GUADALAJARA